Connect with us

News

Loria: “Zaky Libero! Italia interrompa relazioni con Egitto.”

Published

on


Stampa nazionale ed internazionale comunica che l’attivista egiziano Patrick George Zaki, studente dell’Università di Bologna nel Master in “Letterature moderne, postcoloniali e comparate: studi di donne e di genere” , è stato arrestato giovedì all’aeroporto del Cairo.

Le autorità egiziane gli hanno impedito di contattare il suo avvocato ed i suoi familiari, di lui non si riescono ad avere notizie certe. Patrick Zaki è un’attivista politico dell’Egyptian Initiative for Personal Rights (EIPR), impegnato nella scorsa campagna elettorale al fianco degli oppositori di Al-Sisi. Riviviamo ancora il disgusto di un arresto politico ai danni di un ricercatore e, allo stesso modo del caso Giulio Regeni, la vicenda avviene in Egitto, il Paese antidemocratico sotto il regime di Abdel Fattah Al-Sisi.

Purtroppo così come è incerto il futuro di ZaKy, lo è quello di tante e tanti altri studenti, ricercatori e cittadini egiziani che vivono sotto un regime autoritario e irrispettoso dei diritti politici, civili, umani e sociali.

Il Governo Italiano condanni pubblicamente la repressione del regime di Al-Sisi, l’arresto del ricercatore e attivista Zaky e decida, una volta per tutte di interrompere le vergognose relazioni tra i due Stati a partire dall’immediato stop alla vendita di mezzi militari al regime egiziano.

Lo si faccia anche in memoria delle violenze e delle torture che fu costretto a subire Giulio Regeni fino alla sua morte.

Marco Loria
Resp. Università


Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Leggi

Blog2 settimane ago

Siamo solo al primo tempo

Ieri è avvenuto l’avvicendamento. Forse non si era ancora pronti o fino alla fine non ci si voleva credere, ma...

Blog4 settimane ago

Sinistra, quattro risposte per Concita De Gregorio dal segretario di MGS

Sono il segretario di una organizzazione giovanile che ha nel nome la parola sinistra. Ne vado orgoglioso. Per cui il...

Blog1 mese ago

Perché il PCI parla ai giovani

21 gennaio 1921-21 gennaio 2021. Sono passati 100 anni da quel giorno in cui l’ala sinistra e massimalista del Partito...

Blog1 mese ago

Oggi, cento anni del P.C.I

“Noi siamo convinti che il mondo, anche questo terribile, intricato mondo di oggi può essere conosciuto, interpretato, trasformato, e messo...

Blog3 mesi ago

MANIFESTO 2020 – Il tempo di una nuova identità

L’anno della lotta alla pandemia sarà inevitabilmente uno spartiacque della storia. Ci sarà un mondo prima e un mondo dopo...

Blog7 mesi ago

Riders, non è più tempo di scherzare

Viviamo gli anni 20 del 2000. Siamo completamente inzuppati all’interno della modernità, all’interno di un mondo molto diverso e forse...

Blog7 mesi ago

Cronache da una maturità imperfetta

Abbiamo vissuto un periodo complicato a livello socio-politico ed economico, che ce ne riserverà ancora, ma ancor più è stato...

Blog8 mesi ago

Ustica, un caso ancora aperto

La sera di venerdì 27 giugno 1980, alle ore 20:59, un aereo di linea DC-9 della compagnia aerea italiana Itavia...

Blog10 mesi ago

Giù la maschera.

Renzi è un grande oratore, bisogna dargliene atto. È riuscito a riportare l’orologio politico della maggioranza a febbraio, quando minacciava...

Blog10 mesi ago

Il Primo Maggio al tempo del Covid

Questo Primo Maggio sarà diverso, ma il glossario non è molto dissimile da quello degli ultimi anni. La novità sta...